Casella di testo:                                        Pudore cercasi 

La piccola veggente di Fatima, la beata Giacinta Marto, aveva profetizzato nel 1917: "Verranno certe mode che offenderanno molto Nostro Signore. Le persone che servono Iddio non debbono seguire le mode. La Chiesa non ha mode. Nostro Signore è sempre lo stesso. I peccati che portano più anime all'Inferno sono i peccati impuri. Se gli uomini sapessero che cos'è l'eternità, come farebbero di tutto per cambiare vita!..." 

E certe mode son venute e sono sotto i nostri occhi! 
Girare in strada è un pò come passeggiare per località balneari, come argutamente affermava un ragazzo della Comunità Cenacolo di Medjugorie, che al suo ritorno a casa, per un breve periodo di tempo, con occhi stupiti e cuore triste, non poté fare a meno di constatare, con quale acquisita e maligna disinvoltura si sfoggiano "abiti velati" ed ombelichi al vento sui marciapiedi delle nostre città. 

In questi periodi poi (di mezza estate), la calura invita, ancora di più, a fare quel "salto di qualità", quel "passo piccante e vincente", ...quel "tocco di classe in più" ...verso la completa nudità! 

Se poi una persona salda nei valori, rema per così dire ...controcorrente, con incrollabile senso del pudore, …restando benvestita  …e usando un linguaggio semplice e corretto, ...quasi si sente fuori luogo, ...derisa e guardata con occhi di disappunto dalle coetanee ...più "involute"...! 

Chissà cosa ci riserverà il futuro in fatto di "moda", ...forse a breve i più andranno in giro solo con la classica foglia di fico, ...però di minuscole dimensioni, ...quel tanto che basta per suscitare la morbosità altrui; ...ed i pochi, che imperterriti continueranno a vestirsi, saranno rinchiusi in gabbie, …come esemplari rari di una cultura che fu…! 

“Desidero che voi tutti, miei carissimi figli spirituali, attacchiate con l’esempio e senza alcun rispetto umano una santa battaglia contro la moda indecente. Dio sarà con voi e vi salverà!… Le donne che cercano la vanità nelle vesti non possono mai appartenere a Cristo, e codeste perdono ogni ornamento dell’anima non appena questo idolo entra nei loro cuori. Si guardino da ogni vanità nei loro vestimenti, perché il Signore permette la caduta di queste anime per tali vanità”. (San Pio da Pietrelcina)







© Comeunafonte