L'Italia è uno strano Paese

 
L'aborto è gratis, mentre un'ecografia di controllo all'embrione, no.
Si vota a 18 anni mentre si puo' abortire a 16 con il Norlevo o pillola del giorno dopo.
Gli alimenti al coniuge separato sono detratti dalle tasse, mentre se si trasferisce la stessa somma all'interno della famiglia non si hanno detrazioni. Se una Colf viene assunta aumenta il valore del PIL, mentre se la Colf si sposa e continua a fare le stesse cose il PIL si abbassa.
Se si danno contributi alle famiglie per la scuola non statale si grida allo scandalo, mentre se la scuola statale
è gratis anche per i ricchi non ci sono problemi; cioè i ricchi possono scegliere, i poveri no.


Se si tratta di rottamazioni, ticket sanitari, ristrutturazioni edilizie, le agevolazioni sono senza limiti, mentre per i sostegni alla maternità, le detrazioni fiscali per i figli, le agevolazioni sono sempre con limiti di reddito.
Se si è sindacalista si hanno permessi e distacchi, mentre se si deve andare a parlare con gli insegnanti dei propri figli si devono chiedere le ferie.

Se si iscrivono i figli all'asilo, i separati hanno un punteggio maggiore rispetto alle famiglie regolari, mentre queste ultime fanno la fila e spesso non trovano posto.
Se si assume una baby sitter si hanno contributi, mentre se una nonna fa la baby sitter, no; l'unica soluzione è che due famiglie si scambino le nonne e le assumano!


L'integrazione al minimo nel trattamento previdenziale delle donne casalinghe tocca alle separate ed alle divorziate, mentre non spetta alle donne regolarmente sposate!
Un professionista che assume la moglie non puo' scaricare dalle tasse il costo vivo delle retribuzioni e dei contributi, mentre se assume l'amante sì!
Nella sanità tutti possono scegliersi il medico di base, mentre nella scuola non si possono scegliere gli insegnanti.


Per sposarsi occorrono le pubblicazioni (due settimane), mentre le separazioni consensuali avvengono in pochi minuti e non c'è obbligo di pubblicazioni.
Si detraggono i soldi per le spese per gli animali domestici, mentre non si detraggono le spese di cura per gli anziani e i soggetti deboli.
Le separazioni in giudizio hanno corsie preferenziali, mentre la giustizia ordinaria è lentissima e si paga sempre.
E altre chicche...


Luisa Santolini (Presidente del Forum delle Associazioni Familiari)