Se la miscelatura s’inceppa 

 

Senza scrivere la parolina: 'razza' (ancora presente nel vocabolario, nei libri di scienza e di antropologia) oggi tanto fuori moda e considerata alla stregua di una parolaccia, ...mi limito a constatare che l'attuale immigrazione, cosiddetta clandestina, ...la miscelatura ad oltranza, ...senza freni, né regole …è tutt'altro che imprevedibile, ...forse mi sbaglio, ...ma il mescolamento, senza alcun criterio, di culture e stili di vita diversi ...è in corso d'opera!

 

Nessuna regola ai flussi migratori verso il nostro paese è in realtà stata applicata ...e quando succedono episodi drammatici si ha un atteggiamento ridicolo e buonista, accusando singoli e comunità di razzismo e intolleranza, mentre nulla si fa per prevenire e curare il male sociale che colpisce i cittadini italiani, vessati, tartassati e depressi ...in uno stato senza apparente via d'uscita.
 
Così mentre continuano ad arrivare (col benestare di mafia-massoneria-casta politica) barconi pieni di povera gente da sfamare, le città divengono sempre più insicure e invivibili.

Essendo l'Italia un ‘nuovo eldorado’, ...ed avendo posti di lavoro in
eccesso, secondo alcuni bisogna per forza di cose importare manodopera araba e clandestina senza regole, né paletto alcuno ...così ci sono sempre più matrimoni misti che finiscono di norma dopo pochi anni, ...figli rapiti e portati all'estero, un incremento esponenziale della criminalità comune e organizzata, zone cittadine 'franche', …ghetti senza legge ne regole civiche, episodi di intolleranza sociale e culturale in netto aumento, ecc..

 

Oramai non c'è giorno in cui i media non ci deliziano con notizie da brivido, i cui protagonisti sono molto spesso persone senza fissa dimora, provenienti dai paesi più distanti da noi, sia per mentalità che per cultura, religione e stile di vita.
Cosa si fa, o si sta facendo per arginare questo fenomeno dilagante (?): ...praticamente nulla!

Mentre i nostri politici se ne fregano degli italiani, ...danno la pensione gratis agli stranieri

e la casa gratis ai Rom.

 

 

 

 

© Comeunafonte