Casella di testo: La Sorgente

Seno di bosco discende
al ritmo di montuose fiumare...
Se vuoi trovare la sorgente,
devi proseguire in su,
controcorrente.
Penetra, cerca, non cedere,
tu lo sai, dovrebbe essere qui,
da qualche parte.
Sorgente dove sei?
... dove sei, sorgente?
Un silenzio...
Torrente di bosco, torrente,
svelami il mistero
della tua origine!
(un silenzio... perché taci?
Hai sottratto alla vista
scrupolosamente
il mistero della tua scaturigine).
Consentimi di aspergere 
le labbra 
d'acqua della sorgente,
di percepire la freschezza,
freschezza vivificante.

Karol Woitjla
Casella di testo: Casella di testo:      Controcorrente
Casella di testo: Casella di testo: Casella di testo:      Le due colonne  
Casella di testo:   Sorgente di santità
Casella di testo: L'acqua, un «segno» ricco di significati

L'acqua è un dono di Dio, un bene necessario per la vita dell'uomo, ma anche un «segno» ricco di significati. La vita sboccia nell'acqua. Se viene a mancare, tutto secca e muore.  
Al suo passaggio la vita fiorisce. 
L'acqua è dunque il simbolo della «vita». Ma l'acqua può diventare «diluvio», forza devastatrice che distrugge la vita. L'acqua diventa allora causa e simbolo di «morte».
L'acqua è anche forza potente che può distruggere, lavandola, ogni macchia. L'acqua è simbolo di «purificazione». Non solo del corpo, ma anche dell'anima. Non per se stessa, ma per la forza che Dio vi infonde. Il «segno» dell'acqua ha una lunga storia. 
Una storia che comincia all'inizio dei tempi  quando Dio la creò con la sua parola potente e giunge fino all'acqua del Battesimo, quando Dio fa dell'uomo una nuova creatura. È la presenza di Gesù, con il mistero della sua morte e risurrezione, che nel Battesimo opera mediante l'acqua la purificazione dal male e la nascita alla vita divina.
A. Boniforte - B. Bartolini, 
Casella di testo:        Fonte di vita
Casella di testo: Casella di testo:  Il pozzo di Giacobbe
Casella di testo:   Beviamo alla fonte
Casella di testo:         Acqua viva