Famiglia, l’educazione dei figli

        

S. Paolo esclama: "Voi, padri, non inasprite i vostri figli, ma allevateli nell'educazione e nella disciplina del Signore" (Efes. 5,4).

 

1 - Lo Spirito, per mezzo del Concilio, grida: “I genitori hanno l'obbligo di educare la prole... Tocca ai genitori creare nelle famiglie quell' atmosfera dell'amore e della pietà verso Dio e verso gli uomini, che favorisce l'educazione completa dei figli... Costoro, fin dalla più tenera età, devono imparare a percepire il senso di Dio e ad amare il prossimo secondo la fede che hanno ricevuto nel battesimo" ("Educ. crist."3).

Anche i parenti, i conoscenti e tutti gli altri cristiani hanno il dovere di educare i fanciulli e i giovani con l'esempio e con la parola: "Il compito educativo, come spetta primariamente alla famiglia, così richiede l'aiuto di tutta la società" (Ivi).

 

2 - Occorre anche l'educazione sessuale, ma deve essere impartita sotto la vigile responsabilità dei genitori. "Possibilmente non si svolga in gruppi misti. E' assolutamente indispensabile che sia accompagnata dall'educazione alla castità nella predicazione e catechesi e dalla direzione spirituale" (cf. CEI, Dirett. Past. fam. 30-34).

I genitori devono associarsi insieme "per contrastare forme dannose di educazione sessuale e per garantire che i figli vengano educati secondo i principi cristiani..." (Doc. del Pont. Cons. perla fam., 20-12-1995).

 

3 - Ecco le 10 regole sicure per educare il figlio alla delinquenza:

 

1) Non dategli educazione religiosa; non insegnategli a pregare.

2) Permettetegli che legga ciò che vuole.

3) Dategli tutto ciò che desidera.

4) Se pronuncia brutte parole, mettetevi a ridere.

5) Litigate spesso in sua presenza.

6) Concedetegli tutto il denaro che vuole.

7) Soddisfate ogni suo desiderio di cibo, bevande, comodità.

8) Difendetelo quando è rimproverato da maestri, carabinieri, ecc.

9) Mai sgridarlo, mai correggerlo, mai castigarlo.

10) Apritegli la strada ad ogni piacere e impurità.

 

La Polizia del Texas, che ha emanato questo rapporto, aggiunge: "Se seguirete queste regole, i figli diventeranno dei delinquenti. Se farete il contrario, diventeranno sani e onesti cittadini".

Napoleone afferma: "Le nazioni e i popoli si forgiano sulle ginocchia del padre e della madre".