Il S. ROSARIO. Arma potente contro i nemici spirituali.

 

   S. Pio da Pietrelcina è stato veramente "l'uomo del Rosario".

    Nessun altro, mai, ne ha recitati tanti nella sua vita: ne recitava da 30 a 50 al giorno, soprattutto nella notte. Durante una sua malattia, chiese a un confratello che l'assisteva: "Dammi la mia arma! E' nella tasca dell'abito". Quegli risponde: "Nella tasca dell'abito c'è soltanto la corona del Rosario". Lui: "Non hai ancora capito? E' quella la mia arma!"

 

   S. Pio ha raccontato più volte questo sogno che, forse, è stata una visione: Si affaccia alla finestra del coro e scorge, nel vasto piazzale della Chiesa, una folla di energùmeni armati fino ai denti. Gridavano: "Vogliamo uccidere te e distruggere la Chiesa!"

Rientra in coro. Gli va incontro la Madonna che gli porge un'arma capace di colpire fino a 50 Km. Il Padre la prende, corre alla finestra e la manovra. Quei nemici di Dio, tutti a terra, tutti tramortiti. Ritorna in coro a pregare. Qualche istante dopo, si riaffaccia alla finestra. Vede grande folla; chiede: "Chi siete voi?" Loro: "Siamo i tuoi figli spirituali, i seguaci di Gesù". E lui: "Non temete! Ecco l'arma: questa vi proteggerà sempre!" Quell'arma era il S. Rosario.

 

S. Luigi de Montfort dice che il devoto della Madonna "abbatte tutti i nemici di Dio con il bastone della Croce e la fionda del Rosario".

 

A Bogotà (Columbia), grande Missione popolare, predicata da 1600 giovanotti (nel 1985). Essi hanno affermato: "Le porte di ogni casa si aprivano quando mostravamo la Croce e il Rosario; così potevamo parlare a lungo delle Verità eterne".

 

S. Giovanni Bosco afferma di essere disposto  a  rinunziare  a tutte  le  devozioni  quotidiane, ma  giammai  al S. Rosario che definiva "la preghiera che satana teme di più...Con quelle Ave Maria si possono abbattere tutti i demoni dell'inferno".

 

   S. Filippo Neri ripeteva: "Le difficoltà si vincono a colpi di Rosario".

Concludo con le parole scultoree di P. Pio: "Sparate per primi! Altrimenti sparano loro!" Chi sono "loro"? I demoni! Con il Rosario li metterete tutti in precipitosa fuga.


 

 

 

 

 

 

 

Casella di testo:  Pagina iniziale